(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Scarichi abusivi, beccati due incivili che gettavano rifiuti in una zona verde

Share

Dopo accurate e costanti indagini gli agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria sono riusciti a identificare due persone responsabili degli scarichi abusivi all'interno dell'area verde di fronte al civico 250 di via Campestre a Sesto San Giovanni. Da mesi, infatti, nonostante il posizionamento nelle ore serali e notturne di un'auto civetta dotata di due telecamere, il problema si ripeteva con nuovi scarichi senza riuscire mai a identificare gli autori. Gli scarichi si ripetevano sempre qualche giorno dopo che l'area era stata ripulita e negli orari in cui la civetta non era posizionata: ciò ha fatto presupporre che i responsabili fossero consapevoli delle telecamere installate all'interno dell'auto civetta.
Il 20 agosto e nei giorni a seguire gli agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria hanno svolto diversi servizi di osservazione, controllo e pedinamento, a orari diversi e a bordo di auto private. Il 2 settembre gli agenti che hanno condotto le indagini hanno accertato la presenza dei nuovi rifiuti e visionando le immagini delle telecamere hanno constatato la presenza di due uomini mentre abbandonavano materiale nell'area verde. Uno dei due è stato anche ripreso mentre fotografava i rifiuti col suo cellulare.
"È ferma volontà di questa amministrazione - commenta Marco Lanzoni, assessore alle Innovazioni tecnologiche, ai Servizi ai cittadini e all'Ufficio relazioni con il pubblico - cercare di individuare i responsabili degli scarichi abusivi e per questo chiediamo supporto a tutti i cittadini di segnalarci situazioni di inciviltà. Anche attraverso le tecnologie noi continueremo a fare del nostro meglio per scoraggiare e ridurre questi fenomeni".
"Finalmente beccati i due incivili che scaricavano rifiuti abusivamente in via Campestre 250. Dopo settimane di indagini - commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni - sono stati identificati e ora gli toccherà giustamente pagare una multa salata oltre ai costi di pulizia dell'area. Quello degli scarichi abusivi è un fenomeno odioso che stiamo combattendo in ogni modo, sia attraverso la tecnologia che le segnalazioni dei cittadini: contro gli incivili che abbandonano rifiuti per strada serve tolleranza zero".

Leggi tutte le notizie su "Sesto San Giovanni"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 08 Settembre 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.