(IN) Netweek

SESTO SAN GIOVANNI

Pro Sesto, un mercoledì in notturna. Dopo Dro, ecco il Brusaporto: vincere per abbandonare questo campionato scioglilingua e non far fuggire il Seregno

Share

Mercoledì sera la Pro Sesto scende in campo al Breda contro il Brusaporto (ore 20.30) per il turno infrasettimanale della terza giornata di campionato di Serie D. Molti dei lettori si staranno chiedendo: ma dove si trova Brusaporto? Si tratta di un paese di 5.500 abitanti in provincia di Bergamo, 600 anime in più di Dro, ridente località trentina, in cui sabato scorso la Pro Sesto c'ha lasciato le penne subendo un'umiliante sconfitta per 2-1. Contro gli orobici bisogna per forza vincere, anche perché la corazzata Seregno marcia spedita a punteggio pieno senza aver ancora subito un gol. E la Pro Sesto, come hanno giustamente fatto sapere ripetutamente attraverso il patron Ferrero (nella foto a sinistra) e il direttore Colombo ha un unico obiettivo dichiarato: arrivare primi e ottenere finalmente la Serie C. Parole sante, perché a Dro, il patron Ferrero non c'era e non ha potuto vedere dove è stata costretta a giocare (e perdere) la Pro Sesto dopo la beffarda e clamorosa decisione di rinunciare alla Serie C con un ripescaggio che era cosa certa e meritata dopo la grande impresa di Mantova.

Leggi tutte le notizie su "Sesto San Giovanni"
Edizione digitale

Autore:snz

Pubblicato il: 10 Settembre 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.